Un dolce Natalizio, dalle forme simili ad un animale… i Cavallucci Marchigiani!!!

I cavallucci sono dolci tipici delle Marche che si preparano nel periodo invernale proprio durante le feste di Natale. Vengono chiamati in questo modo perchè ricordano la parte dorsale del cavallo. Le loro origini derivano da Cingoli e Apiro e riguardano la categoria delle paste con la farcitura, la cui genesi fa riferimento al Medioevo.

ricetta cavallucci

Questo dolce prende spunto dalla cultura contadina delle Marche.

Sono dei dolci pieni di energia e lo si può rilevare dagli ingredienti del ripieno.

Ora siete pronti? Andiamo in cucina e vi illustro gli ingredienti e il procedimento per la ricetta:

INGREDIENTI PER LA PASTA ESTERNA:

-6 uova

-1/2kg di zucchero

-3 bicchieri di latte

-40 g di ammoniaca

-2 g di margarina o burro

-1 bustina di lievito angeli

-1 bustina di vanillina

-1 estratto di limone e 1 di rum

-1 Kg di farina

INGREDIENTI PER IL RIPIENO

-frutta secca a vostro piacere :noci nocciole pistacchi (abbondate sempre vengono più buoni)

  • 1 litro di sapa (mosto cotto)
  • 7-8 caffè

PROCEDIMENTO

1- Tritare la frutta secca è metterla in una ciotola capiente poi aggiungere sapa e caffè.

2- Lasciare a bagno per 2 giorni la frutta secca girando ogni tanto in modo tale che si inzuppi bene la frutta con la sapa e il caffè, nel ripieno va messo anche un po’ di pane grattugiato, 10 cucchiai. Chi vuole e a piacere può’ aggiungere una o due bustine di canditi.

3- arrivati al secondo giorno impastare il tutto con uova, zucchero, latte, margarina o burro poi aggiungere la farina, l’ammoniaca, la bustina di lievito e vanillina infine mettere l’estratto di limone e il rum.

4- amalgamate bene il tutto e si otterà dall’impasto una sfoglia.Dalla sfoglia ritagliate dei quadrati di 15×10 cm mettere il ripieno un po’ più di un cucchiaio e arrotolate e per finire chiudeteli all’estremità con una forchetta.

finito tutto l’impasto e il ripieno riscaldate il forno a 160 /180 gradi metteteli sulla teglia e infornate per dieci minuti circa,appena prende un bel colore bruno sono pronti e si possono togliere dal forno.

Quando si freddano potete spennarli con alchelmes per darle un pò di colore e prima che si asciuga potete sbizzarrirvi con una spolverata di zucchero o confettini colorati altrimenti potete decorare semplicemente con zucchero a velo come voi gradite di più! Insomma chi più ne ha più ne metta!!

Un grazie speciale a Gigliola per la ricetta dei cavallucci!!!

  • Facebook
  • Twitter
  • Google+
  • Linkedin
  • Pinterest

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

This div height required for enabling the sticky sidebar
error: Content is protected !!
Ad Clicks :Ad Views : Ad Clicks :Ad Views : Ad Clicks :Ad Views : Ad Clicks :Ad Views : Ad Clicks :Ad Views : Ad Clicks :Ad Views : Ad Clicks :Ad Views : Ad Clicks :Ad Views : Ad Clicks :Ad Views : Ad Clicks :Ad Views : Ad Clicks :Ad Views : Ad Clicks :Ad Views : Ad Clicks :Ad Views : Ad Clicks :Ad Views : Ad Clicks :Ad Views :