Chi conosce le origine dello stemma della regione marche?

Il simbolo delle Marche è rappresentato da un uccello il picchio in forma stilizzata .

Il picchio è fatto combaciare alla lettera “M” di colore nero il campo dello stemma è bianco circoscritto da una striscia verde che richiama la forma di uno scudo spagnolo cioè ha una struttura ritondata costituita da un quadrato e unito da un semicerchio.

La bandiera di guerra “il gonfalone” stendardo del comune medievale e militare dell’insegna delle Marche si completa con il nastro verde, bianco e rosso.

Ogni regione sceglie la rappresentazione del proprio simbolo in base a una legge regionale.

Volete saperne di più perchè il picchio rappresenta il simbolo della regione Marche?

E’ una storia antica e passata, nel primo millennio il nostro popolo era popolato dai Piceni che avevano origini Sabine(regione che si trova tra il Lazio e l’ Umbria, la simbologia e le origini dello scudo ricordano l’attraversamento dell’Appennino durante la “primavera sacra” (ver sacrum) rito non più attuale praticato da diversi popoli dell’Italia, ciò garantiva la formazione di nuove colonie, nuove terre cioè venivano consacrati tutti coloro che erano nati nel periodo della Primavera vegetali, animali e uomini.

Questo rito ha anche radici picene in quanto i Piceni sarebbero Sabini mandati altrove dal paese di nascita ,guidati da un picchio verde denominato animale guida.

I giovani in età adulta venivano resi sacri al culto dei santi, eroi e andavano via dal loro abitat nativo e così davano luogo alla colonizzazione come se fosse un nuovo mondo.

La primavera sacra veniva messa in atto anche in caso di pericolo ,crisi economica e pandemia o per una situazine debole o alta tra il numero della popolazione e le risorse predisposte da essa.

Quindi in questo modo applicando questo rituale lo spostamento perciò l’emigrazione veniva resa vantaggiosa.

I Piceni appunto sono stati guidati da questo picchio verso le Marche da ciò deriva il nome di questo uccello picus, fu quindi l’animale cosiddetto totemico cioè “totem” simbolo che ha poteri sull’uomo cioè gli esseri umani appartenenti alle varie culture di gruppo hanno imparato a riconoscerlo come punto di riferimento affidandole un valore mistico e soprannaturale.

La regione scegliendo come simbolo il picchio ne trae le radici culturali.

Fateci sapere nei commenti se conoscete altri dettagli del “simbolo della regione marche”

  • Facebook
  • Twitter
  • Google+
  • Linkedin
  • Pinterest

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

This div height required for enabling the sticky sidebar
error: Content is protected !!
Ad Clicks :Ad Views : Ad Clicks :Ad Views : Ad Clicks :Ad Views : Ad Clicks :Ad Views : Ad Clicks :Ad Views : Ad Clicks :Ad Views : Ad Clicks :Ad Views : Ad Clicks :Ad Views : Ad Clicks :Ad Views : Ad Clicks :Ad Views : Ad Clicks :Ad Views : Ad Clicks :Ad Views : Ad Clicks :Ad Views : Ad Clicks :Ad Views : Ad Clicks :Ad Views :