Avete mai visitato il parco fluviale di Montecosaro??

Il parco fluviale di Montecosaro è un parco dedicato alla pesca sportiva.

La pesca sportiva è uno sport praticabile sia in acqua dolce che in mare.

Il parco oltre alla pesca sportiva è destinato ad effettuare gare ed eventi inerenti ad essa inoltre predispone di altri servizi come il bar, l’area camper quindi il campeggio.

Mostra un’area fluviale caratterizzata da nove laghi per il ripopolamento e la tutela della fauna ittica.

Il parco è formato da nove laghi contraddistinti da dei nominativi diversi per ognuno di essi.

-Lago lavasca e lago cobra

-Lago boia e mamba

-Lago mostri

-Lago trote

-Lago chicca

-Lago mariotti e lago pozza

Nel lago la vasca e lago cobra si può compiere la pesca sportiva notturna; le tecniche consigliate da utilizzare sono: Feeder, Bolognese, Carp fishing light dove qui vengono organizzati corsi, gare ed eventi.

Anche qui nel lago boia e mamba si può praticare la pesca sportiva con una tecnica consigliata tra le quali sono: spinning a Luccio e Bass di taglia ma da terra con la barca o il Belly boat.

Nel Lago mostri, Lago chicca, Lago Mariotti e pozza la tecnica obbligatoria da esercitare generalmente è lo spinning.

Invece per quanto riguarda il lago trote la tecnica è libera, le trote si possono asportare oltre allo spinning al Black Bass si può mettere in atto il carping-fishing e Bolognese e qui si ha la possibilità di mettere in pratica la pesca notturna nel periodo estivo.

Il parco ospita tutti gli appassionati di spinning, mosca, carp-fishing, freeder, trota, pesca al colpo e Bolognese, nel parco sono presenti tutte le specie di fiume, i predatori e la famiglia dei ciprinidi composta da molte varietà di specie e infine i laghi sono formati anche da specie alloctone.

Le specie più diffuse e presenti nei nove laghi sono le seguenti: persico trota, la carpa e la trota.

In questo parco e’ possibile l’ingresso in acqua effettuando il noleggio di barche a motore elettrico o Belly boat.

Chi non ha la passione per la pesca può svagarsi e divertirsi grazie alla presenza di un sentiero fotonatura dove possiamo osservare aree con vari animali rapaci, volpi, tassi, anatre, aironi, area beach volley, calcetto e area barbecue, prati e boschi.

La pesca sportiva è una filosofia di vita che deve avere come scopo un buon rapporto con il mare e i suoi abitanti.

Cari marchigiani ogni interesse va coltivato… natura e sport sono due fattori complementari al quale non possiamo rinunciare per la nostra salute e per il nostro benessere.

Un ringraziamento a Francesco Gargano per le foto.

  • Facebook
  • Twitter
  • Google+
  • Linkedin
  • Pinterest

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

This div height required for enabling the sticky sidebar
error: Content is protected !!
Ad Clicks :Ad Views : Ad Clicks :Ad Views : Ad Clicks :Ad Views : Ad Clicks :Ad Views : Ad Clicks :Ad Views : Ad Clicks :Ad Views : Ad Clicks :Ad Views : Ad Clicks :Ad Views : Ad Clicks :Ad Views : Ad Clicks :Ad Views : Ad Clicks :Ad Views : Ad Clicks :Ad Views : Ad Clicks :Ad Views : Ad Clicks :Ad Views : Ad Clicks :Ad Views :