Minestra al sacco

Perdere le tradizioni, comprese quelle culinarie, è come perdere un pezzo di storia. Per questo anche le vecchie ricette vanno salvaguardate. Oggi voglio presentarvi la ricetta della minestra al sacco. Ognuno la chiama a modo suo: pasta reale, pasta imperiale, minestra dell’imperatore, minestra colorata, ma questa ricetta è nei menù delle feste di tutte le famiglie marchigiane.

Gli ingredienti alla base sono molto semplici: uova, farina, parmigiano. Poi per dare colore si aggiungono gli spinaci e il concentrato di pomodoro. Ecco come la prepara mia suocera per circa 6 persone.

Gli ingredienti da preparare sono:

12 uova;

3 etti di grana padano (grattugiato);

50 grammi di burro;

2 etti di farina;

1 limone (grattugiare solo la scorza).

Si inizia rompendo le uova, versando formaggio, farina, la scorza di limone e infine il burro (sciolto piano piano, non caldo). Dopo qualche mescolata, l’impasto sarà ben omogeneo e quel punto bisognerà stenderlo su una teglia rettangolare rivestita di carta forno, poi infornare a 180° per circa 20 minuti in un forno già caldo.

Si lascia poi raffreddare e si taglia a cubetti. Così avremo la minestra di colore giallo. Per avere quella di colore verde basterà aggiungere nell’impasto degli 3/4 cubetti di spinaci; mentre per avere il colore rosso dovrete aggiungere il concentrato di pomodoro. Poi potrete procedere normalmente con la cottura in forno e il taglio dei cubetti.

Manca soltanto il brodo e potrà essere servita!

  • Facebook
  • Twitter
  • Google+
  • Linkedin
  • Pinterest

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

This div height required for enabling the sticky sidebar
error: Content is protected !!
Ad Clicks :Ad Views : Ad Clicks :Ad Views : Ad Clicks :Ad Views : Ad Clicks :Ad Views : Ad Clicks :Ad Views : Ad Clicks :Ad Views : Ad Clicks :Ad Views : Ad Clicks :Ad Views : Ad Clicks :Ad Views : Ad Clicks :Ad Views : Ad Clicks :Ad Views : Ad Clicks :Ad Views : Ad Clicks :Ad Views : Ad Clicks :Ad Views : Ad Clicks :Ad Views :